Quanti tipi di iniezione esistono?

Orientiamoci nel variegato mondo delle iniezioni parentali: dall’intramuscolare fino all’endovenosa, ogni tipo di iniezione ha i suoi farmaci associati e i relativi tempi di assorbimento del principio attivo. Scopriamoli insieme.

L’iniezione intramuscolare

Per i muscoli si utilizzano siringhe da 5-10 ml con aghi lunghi 6-8 cm - anche di più per le soluzioni oleose - per penetrare in profondità. I farmaci iniettati per via intramuscolare agiscono più in fretta di quelli assunti oralmente: l’iniezione viene eseguita all’interno di un tessuto muscolare ricco di vasi sanguigni che agevolano la circolazione del farmaco nel sangue.

L’iniezione intradermica

L’iniezione intradermica – ovvero quell’iniezione che non supera il derma - permette di praticare vaccinazioni, ti aiuta a scoprire se hai un’allergia attraverso i testi di sensibilità agli allergeni e induce intradermoreazioni utili nella diagnosi di malattie come la tubercolosi e la brucellosi. L’occorrente? Siringhe da massimo 1 ml – per farmaci a lentissimo rilascio – con aghi corti fino a 1.5 cm.

L’iniezione sottocutanea

Questo tipo di iniezione si esegue con un aghettino corto e sottile (da 1.5 cm fino a 2 cm) ed una siringa da 2, 2.5 ml. È indicata per tutte quelle sostanze il cui assorbimento deve essere molto lento. Qualche esempio? La morfina e l’atropina. Si pratica infliggendo l’ago quasi parallelamente alla pelle fino a raggiungere il sottocute... così il liquido si deposita.

L’iniezione endovenosa

Questa tecnica consiste nell’introduzione diretta, nel circolo sanguigno venoso, di una sostanza tramite un ago inserito in una delle vene facilmente accessibili: di solito sono quelle anteriori della piega del gomito e dell’avambraccio. Il pregio principale dell’iniezione endovenosa è la somministrazione del farmaco direttamente in vena… così vengono saltate tutte le barriere di assorbimento.

Ti è stato utile?

Questo form non prevede risposta. Per ogni domanda o richiesta informazioni, utilizza il form della pagina "Contattaci"

Ti può interessare anche:
  • L’iniezione intramuscolare in 10 passi

    Vuoi saperne di più sull’iniezione intramuscolare? Dall’occorrente al massaggio post-iniezione: ripercorriamo insieme tutto l’abc dell’iniezione intramuscolare con una siringa monouso.

    Scopri di più
  • Quando il farmaco prende la via dell’intramuscolo

    Lo sai che i muscoli sono più irrorati di sangue e anche meno sensibili del tessuto sottocutaneo? Così i farmaci sono più facilmente tollerati. Un farmaco viene assunto via intramuscolo quando il principio attivo deve avere ...

    Scopri di più
  • Conosci le 2 principali tecniche di iniezione?

    Colpo di freccia o a tratto Z? Ti presentiamo le 2 principali tecniche di iniezione: il metodo standard e la tecnica del tratto Z.

    Scopri di più
Potrebbe interessarti
  • Disinfettanti

    Sono le soluzioni disinfettanti con azione battericida e antisettica.

    scopri di più
  • Kit ProntoIniezione

    È un kit che unisce il comfort della siringa Ultrafin con ago Extreme alla disinfezione, grazie ai tamponcini disinfettanti in tessuto non tessuto Soffix.

    scopri di più
  • Siringa Ultrafin

    Ultrafin è una siringa con ago sterile monouso, apirogena e atossica, che ha fatto parte della storia delle iniezioni in Italia e non solo. Grazie a ...

    scopri di più