• CONDIVIDI:

La via di guarigione della ferita

Complimenti: la medicazione che hai fatto si sta dimostrando efficace! Ecco sintomi e segnali che ti aiutano a capire che la guarigione della tua ferita sta seguendo i suoi tempi naturali. Ti basterà qualche prova per capire se sei sulla strada giusta.

Pochi minuti dopo la ferita si forma la crosta

Se ti sei tagliato o hai un’abrasione, a distanza di pochi minuti dalla tua ferita il sangue inizierà a coagularsi inserendosi in quel margine lasciato vuoto dal taglio. In questo modo i bordi della tua ferita si disidratano ed ecco che prende forma la crosta.

Entro 24-48 ore la tua pelle si rigenera

Ti sei tagliato superficialmente? La tua ferita è di lieve entità? Sei fortunato: i tempi di guarigione sono abbastanza ridotti. La tua pelle inizierà a rigenerarsi a partire da 24 ore dopo la ferita. Il coagulo del sangue che si è inserito nella frattura provocata dalla ferita viene metabolizzato grazie una serie di enzimi prodotti naturalmente dal tuo corpo formando un nuovo strato di pelle.

Dal terzo giorno la ferita diventa rosa

Facci caso: a partire dal terzo giorno, vedrai la tua ferita assumere un colore tenue, simile al rosa. Non ti preoccupare, è un buon segno: la ferita è ben vascolarizzata dal sangue e la guarigione sta seguendo i suoi tempi naturali.

Dopo 1 settimana, pelle più spessa

Nel giro di una settimana noterai poi che l’area della tua ferita è diventata più spessa: lo strato di pelle interessato è aumentato di volume grazie a una nuova membrana basale che ha iniziato a posarsi sulla ferita.

Non toccare la ferita, rispetta i suoi tempi

Se non vuoi compromettere i tempi di guarigione della tua ferita, non toccarla e soprattutto evita di staccare la crosta. Lascia che cada da sola e segua il suo corso naturale. Se forzi la crosta potrebbe rimanerti sulla pelle una cicatrice più evidente del dovuto.

A distanza di anni, il make-up della cicatrice

Rassegnati: la cicatrice che si è formata sulla ferita continua a modellarsi per anni. Certo, ed è questa la buona notizia, non è quasi mai visibile: a partire da sei settimane di distanza dall’incidente la cicatrice avrà già raggiunto il 90 per cento della consistenza del tessuto originario.

Se ti scotti al sole, non rimangono cicatrici

Sei hai fatto la lucertola al sole, non ti allarmare! I tempi di guarigione di ustioni lievi e scottature sono ridotti. Queste bruciature si risolvono nel giro di circa 2 settimane e soprattutto, quando sono lievi, non lasciano brutti ricordi come le cicatrici sulla pelle.

Ti è stato utile?

Questo form non prevede risposta. Per ogni domanda o richiesta informazioni, utilizza il form della pagina "Contattaci"

Ti può interessare anche:
  • Quando l'infezione bussa alle porte della tua ferita

    Ti sei fatto male e hai paura che la tua ferita possa fare infezione? Per essere sicuri e tranquillizzarti, ecco per te i segnali per imparare a riconoscere i sintomi principali di un’infezione. Se non rilevi nessuno di questi ...

    Scopri di più
  • La tua medicazione in totale tranquillità

    Devi sapere che in caso di tagli, distorsioni e altri piccoli incidenti o patologie, la medicazione è una sorta di sostituto della pelle in attesa che la guarigione sia completa. Garze, bende o cerotti, se abbinati al giusto ...

    Scopri di più
  • Quando l’aria aperta fa guarire la ferita

    Spesso avrai sentito dire che per far guarire una ferita è necessario lasciarla ossigenare all’aria aperta. Ma non è sempre così. Ora ti spieghiamo quando e perché una ferita deve essere coperta.

    Scopri di più
Potrebbe interessarti
  • MySkin cerotto a doppia azione

    MySkin è un cerotto a doppia azione adatto per tagli, abrasioni, scottature e ferite chirurgiche.

    scopri di più
  • Cerotto post operatorio Soffix Med

    È una medicazione in tessuto non tessuto per ferite chirurgiche ed estese con tampone con antibatterico (Clorexidina). Traspirante e altamente assorbente.

    scopri di più
  • Cerotto strip Delicate

    È un cerotto in tessuto non tessuto con tampone con antibatterico (Clorexidina), particolarmente delicato sulla pelle.

    scopri di più