Test di ovulazione, la scienza del “momento giusto”

Non riesci a rimanere incinta? Prima regola, prova a non stressarti! Esistono dei test che ti possono aiutare quantomeno a capire quando arriva il “momento giusto”. Stiamo parlando dei test di ovulazione, che ti dicono quando il tuo periodo fertile è alle porte. Impariamo a conoscerli insieme.

Lo sai bene: rimanere incinta a volte non è proprio facile come una passeggiata. Oltre a problemi più gravi ma non insuperabili come l’infertilità, per esempio, contano anche una serie di errori non marginali come il calcolo del periodo di fertilità. Ecco allora che i test di ovulazione potrebbero fare al caso tuo: ti aiutano a capire quando arriva il tuo periodo fertile.

Ormone LH, il tempo stringe

I test di ovulazione tracciano l’ormone luteinizzante, abbreviato in LH, una sostanza rilasciata durante la riproduzione delle cellule uovo della donna. Di solito, dal momento del primo test positivo non avrai a disposizione settimane di tempo ma circa 36-48 ore utili per avere rapporti. Insomma, il tempo stringe…!

Il test di ovulazione a stick

Il metodo più semplice e pratico, se vuoi calcolare l’ormone LH, è il test di ovulazione a stick. Di solito dovrai immergere lo stick in un campione di urina e ti consegnerà un responso in pochi minuti. Addirittura ti può essere venduto in confezioni di più unità così potrai ripetere l’esame fino a quando l’ormone LH arriverà al suo picco.

Il momento giusto con un microchip

Se sei una donna moderna e non temi le nuove tecnologie puoi utilizzare un tipo di test dove le urine incapsulate in uno stick sono analizzate da un processore che ti dirà esattamente quando arriva il momento giusto. In questo caso, il test di ovulazione, oltre all’ormone LH, calcola anche i valori di estradiolo, un altro ormone legato all’ovulazione.

Test di ovulazione con LH ed estradiolo

Quando i valori indicati dal test di ovulazione sono due, ormone LH ed estradiolo, devi imparare a leggere il risultato. Di norma possono comparire due linee, una per ognuno dei due parametri. In alcuni casi, le due linee possono essere proporzionate in modo inverso: una maggiore concentrazione di LH è indicata aumentando l’intensità del colore della linea, mentre la crescita dell’estradiolo è indicata diminuendone l’intensità. Ecco che cosa significa: se sei lontana dall’ovulazione, la linea dell’estradiolo sarà molto evidente e la linea dell’LH praticamente assente…. viceversa, quando la linea dell’estradiolo sarà molto debole e quella dell’LH sarà molto intensa…. l’ovulazione è imminente! In tal caso, cosa aspetti? Affrettati e non perder tempo!

Ti è stato utile?

Questo form non prevede risposta. Per ogni domanda o richiesta informazioni, utilizza il form della pagina "Contattaci"

Ti può interessare anche:
  • Test di gravidanza: scegli in base ai tuoi tempi

    È il momento di fare iI test di gravidanza… ma quale usare? I test tradizionali si eseguono dopo 12 giorni dalla fecondazione e almeno dopo 3 giorni dal mancato inizio del ciclo. In commercio però trovi altri dispositivi che ...

    Scopri di più
  • Passa il tempo, cambia la fertilità

    Il tempo passa, cambiano abitudini e stili di vita ma l’invecchiamento biologico procede incessantemente con il suo ritmo. Con l’avanzare dell’età nelle donne la fertilità si riduce fino ad esaurirsi del tutto dopo i 45 anni. ...

    Scopri di più
Potrebbe interessarti
  • Personal Test di Gravidanza

    È un test di gravidanza veloce da effettuare e facile da leggere. Così pratico che puoi eseguire il test ovunque ti trovi, in completa autonomia.

    scopri di più
  • Digy Personal Test

    È il primo test di gravidanza Pic Solution con segnale sonoro: rapido nel risultato, pratico e facile nell’utilizzo.

    scopri di più