Viaggiare sicuri: il kit medicazione che non può mancare in valigia

Ci sei quasi: hai messo anche il caricabatteria, i vestiti e qualcosa per un’eventuale serata di gala. La valigia è pronta, tutto è a posto per partire ma non hai forse dimenticato qualcosa? Ricordati che in vacanza porti anche la tua salute. Nel tuo bagaglio non dovrebbe mai mancare un kit da viaggio per l’automedicazione. Piccole ferite o distorsioni sono, per esempio, incidenti comuni a casa così come quando sei in vacanza. Ecco una breve guida per scegliere e completare il tuo kit medicazione a prova di viaggiatore.

Kit da automedicazione, in viaggio le dimensioni contano

Prima regola: ricordati che il kit medicazione da viaggio, a meno di esigenze particolari, dovrebbe essere completo ma il più possibile compatto. In commercio ci sono varie soluzioni di kit di primo soccorso che assicurano tutto il necessario per intervenire prontamente e con semplicità in caso di piccoli incidenti. Il kit deve poter entrare comodamente in valigia, soprattutto se viaggi in aereo dove i limiti di peso, e dimensioni, sono quasi inderogabili. 

Kit medicazione in aereo

Hai in previsione un viaggio in aereo? Se hai deciso di imbarcare a bordo, e non in stiva, il kit dell’automedicazione per averlo sempre a portata di mano, non dimenticarti delle regole internazionali stabilite per il trasporto aereo. Puoi trovare in circolazione kit che offrono una mini-farmacia per risolvere eventuali contrattempi anche quando sei in volo. Queste piccole borse di primo soccorso entrano facilmente nel bagaglio a mano e contengono anche disinfettanti sotto i 100 ml previsti dalla legge oppure in formato tamponcini.

Cerotti, forbici e garze per curare le ferite in viaggio

Nel tuo kit automedicazione che porterai nel tuo prossimo viaggio, dovresti essere sicuro di avere tutto il necessario per curare o contenere una ferita. Dalla semplice scatola di cerotti universali, che magari offre più misure e tipologie, fino alle forbici portatili di piccole dimensioni e alle compresse di garza sterili. Ricordati sempre di portare con te il disinfettante!

Nel kit medicazione da viaggio, tutto per le distorsioni

Le piccole distorsioni non aggiungono sale alla tua vacanza. Anzi, rischiano di “metterti al tappeto” per qualche giorno. Per una vacanza senza stress, nel tuo kit di pronto soccorso da viaggio non dovrebbero mancare bende autofissanti e ghiaccio istantaneo. Per avere tutto sotto controllo, ti consigliamo poi di completare il tuo kit da viaggio anche con un analgesico e un anti-infiammatorio per trattare anche altri tipi di dolore come ad esempio nevralgie o dolori mestruali.

In viaggio, protezione contro sole e insetti

Se il tuo spirito animale è quello di un rettile, la crema solare sarà sempre nei tuoi pensieri. Al mare o in montagna e anche nelle città d’arte, lo sappiamo, il rischio scottatura potrebbe essere dietro l’angolo. Nel tuo kit di automedicazione da viaggio non dimenticarti quindi di portare con te anche una pomata per alleviare le possibili scottature, non si sa mai… Fondamentali poi, se hai in programma una vacanza ai tropici, anche un repellente per insetti e una crema lenitiva contro le eventuali punture.

Viaggi e allergie stagionali

La tua destinazione è nell’altro emisfero? Ricordati che le stagioni sono invertite e un farmaco antistaminico, in grado di bloccare una reazione allergica, di certo non sfigurerà nel tuo kit medicazione da viaggio. Una soluzione per il lavaggio oculare poi ti aiuterà sia in caso di allergie che in caso di congiuntiviti e altre infezioni degli occhi.

Il tocco finale per completare il kit medicazione da viaggio

Il tuo kit medicazione da viaggio è quasi pronto? Completalo ancora con un termometro e un antipiretico per la febbre. Inserisci anche un farmaco contro la chinetosi, un disturbo comune del viaggiatore caratterizzato da nausea, vomito e vertigini: potrebbero esserti utile in caso di mal d’auto, mal di mare o mal d’aereo. E per finire, altri 3 must da avere nel tuo kit medicazione da viaggio: un farmaco contro la “vendetta di Montezuma” per supportarti in caso di diarrea del viaggiatore, un farmaco anti-vomito e un antibiotico a largo spettro d’azione.

Ti è stato utile?

Questo form non prevede risposta. Per ogni domanda o richiesta informazioni, utilizza il form della pagina "Contattaci"

Ti può interessare anche:
  • Quando l’aria aperta fa guarire la ferita

    Spesso avrai sentito dire che per far guarire una ferita è necessario lasciarla ossigenare all’aria aperta. Ma non è sempre così. Ora ti spieghiamo quando e perché una ferita deve essere coperta.

    Scopri di più
  • Quando l'infezione bussa alle porte della tua ferita

    Ti sei fatto male e hai paura che la tua ferita possa fare infezione? Per essere sicuri e tranquillizzarti, ecco per te i segnali per imparare a riconoscere i sintomi principali di un’infezione. Se non rilevi nessuno di questi ...

    Scopri di più
  • Ustioni e tagli nei bambini? Consigli di pronto intervento

    Se sei un genitore lo sai bene, prima o poi capita a tutti: una caduta, una sbucciatura, una piccola bruciatura. Gli incidenti con i bambini sono quasi all’ordine del giorno. In questi casi il mantra è “niente panico”: ...

    Scopri di più
Potrebbe interessarti
  • Cerotto per fissaggio Soffix Stretch

    È un cerotto in tessuto non tessuto estensibile, indicato per medicazioni su aree estese e zone articolari. Adatto su pelli delicate e sensibili.

    scopri di più
  • Compresse di garze a peso

    Sono compresse di garze tagliate, non sterili, in cotone idrofilo.

    scopri di più
  • Si Silicon

    Si Silicon è il nuovo cerotto in tessuto non tessuto con tecnologia siliconica di Pic. Specifico per le pelli più delicate, è indicato soprattutto per ...

    scopri di più