• CONDIVIDI:

Occlusori ortottici

Pic OptiMagic

Una terapia ortottica morbida morbida… e colorata!

COSA SONO?

Sono occlusori ortottici per bambini, specificamente pensati per la cura dell’ambliopia – comunemente conosciuta come “sindrome dell’occhio pigro”.

COSA FANNO PER TE?

Ti rendono più efficace e facile la terapia grazie alla particolare forma che si adatta all’anatomia e alle espressioni dei più piccoli, all’adesivo bilanciato che assicura una tenuta ottimale durante tutta la terapia senza lasciare residui, e alle grafiche colorate che trasformano il fastidio quasi in un gioco.

LA LORO PARTICOLARITÀ?

Il grande confort, garantito dalla morbidezza del tessuto non tessuto, dall’adesività bilanciata e dall’ergonomia delle forme. Le fantasie colorate poi, nate dall’ascolto delle richieste dei bambini, sono pensate per riempire di magia la terapia dei più piccoli, mentre i più grandicelli si sentiranno alla moda grazie ai disegni fashion realizzati proprio per loro.

IN CHE FORMATI PUOI TROVARLI?

Pic Optimagic si è fatto in 3 per rispondere alle esigenze delle diverse fasce di età:

  • JUNIOR, per bambini tra 0 e 3 anni, con dimensioni 67x52 mm
  • MEDIUM, per bambini tra 3 e 5 anni, con dimensioni 80x57 mm
  • REGULAR, per bambini tra 5 e 7 anni, con dimensioni 85x59 mm

Le grafiche rappresentano Cielo, Api e Animali della fattoria per i più piccoli e Gufi, Tattoo e Mimetico per i più grandicelli.

Sono Dispositivi Medici CE. Leggere attentamente le istruzioni d’uso. Autorizzazione Ministeriale del 06.09.2016

Consigli per te
  • Calma e sangue freddo: 4 sì e 4 no per medicare tagli e abrasioni

    Ti sei tagliato? Nessun problema, mantieni la calma. Per reagire a una ferita di lieve entità ci sono alcune cose da fare, per esempio valutare il tipo di emorragia e bloccare il sanguinamento. Scopriamole insieme.

    scopri di più
  • Medicazione, ora si cambia!

    Non sai ogni quante volte devi cambiare il cerotto? E la tua fasciatura? Non è una risposta facile, dipende dalla ferita, dal tipo di abrasione o dalla distorsione che ahimè ti sei fatto. Come regola generale, tieni conto che si cambia la medicazione da un minimo di 1 volta al giorno fino a 2 volte ogni 6 ore. Ci sono poi altri fattori oggettivi da valutare. Un esempio? La resistenza del cerotto.

    scopri di più
  • La tua medicazione in totale tranquillità

    Devi sapere che in caso di tagli, distorsioni e altri piccoli incidenti o patologie, la medicazione è una sorta di sostituto della pelle in attesa che la guarigione sia completa. Garze, bende o cerotti, se abbinati al giusto problema ti accompagneranno fino a quando non starai di nuovo bene. Con semplici gesti e in totale tranquillità.

    scopri di più