• CONDIVIDI:

10 personaggi famosi con il diabete: storie e curiosità

Attori, scrittori, musicisti e Premi Nobel: il diabete c’è anche tra i personaggi celebri. Ecco una lista di Vip e grandi artisti che convivono con il diabete. Non si tratta di esempi da seguire nel caso si soffra di diabete ma semplicemente di un elenco di curiosità e aneddoti – a volte anche un po’ bizzarri - sulla loro dieta e abitudini.

Chi ha il diabete può vincere il Premio Nobel o una medaglia d’oro alle Olimpiadi. Insospettabili personaggi di sport, musica e cinema convivono per anni con il diabete: una dimostrazione che chi ha questa patologia è una persona del tutto normale e può raggiungere grandi traguardi nella vita professionale.

Diabete e vita da Oscar

L’attore Premio Oscar Tom Hanks, 57 anni, ha annunciato nel 2013 di avere il diabete durante un’intervista al Late Show di David Letterman. Sembra che il diabete di Tom Hanks sia dovuto a una cattiva gestione del peso corporeo imputabile al suo lavoro. Nel 1992 è ingrassato di 13 chili per recitare il giocatore di baseball Jimmy Dugan nel film "A League of Their Own". Nel 2000 ne ha dovuti perdere oltre 20 per girare Cast Away. Uno squilibrio fisico che, secondo molti esperti, è tra le cause del diabete.

Il diabete bronzino

Lo scrittore Premio Nobel Ernest Hemingway è morto suicida nel 1961 ma è sopravvissuto a diabete, un cancro alla pelle, epatite e 2 incidenti aerei. Il diabete dell’autore di “Il vecchio e il mare” era dovuto all'emocromatosi ereditaria, il cosiddetto diabete “bronzino”. Si tratta di una patologia ereditaria indotta da un’anomalia del metabolismo, che fa accumulare quantità significative di ferro in alcuni organi come intestino e pancreas.

5 pasti al giorno contro il diabete

La principale terapia seguita dall’attrice dal super-fisico Halle Berry per il tenere sotto controllo il suo diabete è la dieta dei 5 fattori. Il menù anti-diabete, in questo caso, prevede 5 pasti al giorno basati su 5 alimenti diversi: proteine magre, carboidrati complessi, fibre, grassi buoni e una bevanda senza zucchero.

Per il diabete astinenza fino alle 15

Prima regola: non mangiare mai prima delle 15. Per il tenore Luciano Pavarotti, morto nel 2007, la routine quotidiana a colpi di dieta per il diabete iniziava con l’astinenza assoluta dal cibo fino al primo pomeriggio a cui seguiva una “colazione” a base di bistecca e insalata. A cena sulla tavola anti-diabete del celebre cantante lirico c’era solo una porzione di pesce accompagnata da insalata.

La dieta del Cremlino

Mikhail Gorbaciov, ultimo presidente dell’Unione Sovietica, ha convissuto sempre con il diabete seguendo un severo regime alimentare conosciuto come la dieta del Cremlino: solo pasti freddi come insalata e verdura cruda. In alternativa, pur rimanendo nei canoni della dieta per il diabete, venivano serviti sempre cibi poveri come zuppa d’avena e risotto.

Diabete e acqua di Vichy

Uno dei padri del movimento impressionista e dell’arte moderna, il pittore francese Paul Cézanne è morto nel primo Novecento proprio a causa del diabete. Negli ultimi anni, sempre per il diabete, non era più in grado di distinguere il verde dal blu. Per contenere la patologia si sottoponeva con regolarità a trattamenti con l’acqua termale di Vichy.

Il diabete si combatte con una foto nel frigo

Anche Elizabeth Taylor, nonostante non l’abbia mai confermato, aveva il diabete. L’attrice che negli anni Sessanta era considerata la donna più bella del mondo, a fine anni Ottanta si mette a stecchetto e scrive “Elizabeth takes off”, un libro dove racconta la sua dieta. Si tratta di un programma alimentare oggi riconducibile a quelli per contrastare gli effetti del diabete. Per scoraggiare qualsiasi fuga in avanti con il cibo l’attrice incollava all’interno del frigo una propria foto in evidente sovrappeso.

Il diabete sullo snowboard

Quando era piccolo si recava in bagno fino a 12 volte per notte: nonostante il diabete Cris Southwell è entrato nella top 20 dello snowboard mondiale. Per tenere sotto controllo il suo diabete, consuma 3 pasti al giorno: a colazione frutta e cereali, a pranzo un piatto di pasta o altro per fare il rifornimento di carboidrati e a cena zuppa o legumi.

A rana o farfalla, si nuota con il diabete

Woody Allen, regista, scrittore e attore convive da anni con il diabete seguendo una dieta e un allenamento divenuto ormai celebre. Ogni giorno, al mattino cammina per mezz’ora nelle strade di New York. Quando il lavoro lo concede si tuffa in piscina per fare qualche vasca rigorosamente solo in stile rana o farfalla.

Un caso “speciale” di diabete

Cathy Freeman ha il diabete ed è una velocista e campionessa olimpica australiana. Grazie a un corpo super-allenato può permettersi alcuni piccoli “peccati” per chi ha il diabete. Nella sua dieta non rinuncia alle banane, frutto con un’alta percentuale di zucchero che, senza le dovute contromisure, potrebbe mandare in crisi persone con diabete ma non così allenate.

Ti è stato utile?

Questo form non prevede risposta. Per ogni domanda o richiesta informazioni, utilizza il form della pagina "Contattaci"

Ti può interessare anche:
  • 5 luoghi comuni da sfatare sul diabete, dalla dieta allo stile di vita

    Sul diabete circolano molti luoghi comuni e informazioni non sempre verificate. Ecco per te 5 leggende sul diabete da sfatare subito: a partire dalla dieta passando per il consumo di zucchero fino ad arrivare alle iniezioni di insulina.

    Scopri di più
  • Diabulimia, un effetto collaterale del diabete

    Il 25% delle ragazze diabetiche tra i 13 e i 18 anni che affrontano una terapia con insulina, soffrono di diabulimia. È un disturbo del comportamento alimentare, ribattezzato “dimagrire con il diabete”, con conseguenze anche gravi. La diabulimia, sintesi tra diabete e bulimia, è legata al rifiuto di assumere l’insulina per il timore di ingrassare.

    Scopri di più
  • Le migliori app dedicate al diabete

    Tutto merito della tecnologia: oggi il diabete si controlla anche dal cellulare. Puoi scaricare tante app diverse ma con unico obiettivo: esserti accanto nel monitoraggio del diabete. Validi compagni digitali per tracciare il glucosio nel sangue, ricordarti quando prendere un farmaco e fornirti le informazioni nutrizionali di certi alimenti.

    Scopri di più
Potrebbe interessarti
  • Insupen

    Sono aghi penna sterili e monouso dotati di ago Pic, progettati secondo i princìpi della Indolor® Experience.

    scopri di più
  • SmartCase

    Un dispenser tascabile con alloggiamenti protetti per 5 aghi penna. Progettato nei laboratori Pic Diabetes Care.

    scopri di più
  • Pic GlucoTest

    È il kit completo per la tua misurazione glicemica con glucometro, dispositivo pungidito, lancette per il prelievo e strisce reattive.

    scopri di più